DARE CONSIGLI SU COME DIVENTARE WEDDING PLANNERS MI RENDE FELICE!!!

Molte coppie decidono di ricorrere a dei professionisti per organizzare il loro matrimonio. La figura professionale che si occupa dell’organizzazione dei matrimoni si chiama Wedding planner.

In questo articolo sono riportate tutte le indicazioni utili per svolgere questo lavoro.

In cosa consiste il lavoro di wedding planner?

La professione  di wedding planner è nata negli Stati Uniti e si occupa di organizzare i matrimoni. Il wedding planner consiglia gli sposi per aiutarli a scegliere lo stile del matrimonio, infatti fornisce alla coppia tutte le indicazioni utili per scegliere il ristorante o il servizio catering, la chiesa adatta alle esigenze degli sposi o il comune. Questa figura professionale si occupa anche di consigliare gli sposi sull’abbigliamento, sugli addobbi, aiuta la coppia a scegliere le bomboniere, le partecipazioni, si occupa degli invitati ma soprattutto il wedding planner ha il compito di risolvere i problemi imprevisti.

 

Corsi di formazione per diventare wedding planner

 

Per diventare wedding planner esistono alcuni corsi di formazione professionale proposti da vari siti web. Il sito Chicco d’arancio propone agli aspiranti organizzatori di matrimoni questa offerta formativa: “Se hai deciso di intraprendere questa professione dinamica e divertente CHICCHI D’ARANCIO ti propone un’offerta formativa completa e diversificata: MASTER ON LINE, in AULA e la possibilità di avere una consulenza personalizzata”.

Il sito web Corsiperweddingplanner propone quattro tipologie di corsi per svolgere questo lavoro: un corso di base, un corso avanzato,  un corso online ed un corso personalizzato.

La pagina web Fareschool propone questa offerta formativa: “Il programma del corso di Wedding Planner si sviluppa in lezioni teoriche e pratiche, su marketing, contabilità, contrattualistica, aspetti burocratici delle cerimonie, la rosa dei fornitori, scenografia, progettazione grafica, look degli sposi e bon ton, planning dell’evento, musica e foto del matrimonio, addobbi floreali, catering/banqueting, mise en place, scelta della location per il banchetto.”

Il sito web Emagister  spiega quali sono le finalità del corso per diventare wedding planner che propone: “Finalità del corso è accompagnare i partecipanti all’introduzione di ogni step che contribuisce alla creazione dell’evento: dalla scelta dei fornitori e collaboratori, all’approccio con il cliente ed i suoi ospiti, dalla consulenza sulle pratiche legali alla soluzione di eventuali imprevisti, per creare una giornata per gli sposi indimenticabile grazie alla competenza e alla professionalità del Wedding Planner.”.
Per diventare wedding planner sono senz’altro necessarie ottime doti organizzative, una grande pazienza, la capacità di gestire situazioni difficili e di risolvere problemi anche in situazioni di stress e con poco tempo a disposizione. Se sentite di possedere queste qualità e volete diventare wedding planner, vediamo qual è il percorso da seguire.
Il miglior modo per diventare wedding planner è seguire un corso professionale. Essendo aumentato l’interesse verso questa professione ne sono nati moltissimi: ne abbiamo selezionati alcuni e li potete trovare nella nostra sezione dedicata ai corsi per wedding planner.  I corsi per diventare wedding planner trattano tutti gli aspetti necessari alla realizzazione di un bel matrimonio, non esclusi elementi di marketing e comunicazione aziendale, nozioni di contabilità, coaching, scelta dei fornitori. Se non trovate un corso nella vostra città, non preoccupatevi: esistono dei corsi per diventare wedding plannerinteramente online; ad organizzarli è Chicchi d’Arancio, professionista del settore, e offre un master online più alcuni corsi di approfondimento su tematiche specifiche (ad esempio la scelta delle bomboniere, l’allestimento dei tavoli, ecc.). Sul loro sito è possibile richiedere maggiori informazioni sui corsi per diventare wedding planner.

Chi vuole diventare wedding planner può scegliere se lavorare in proprio, aprendo un’impresa di wedding planning, oppure cominciare a lavorare presso un’attività già avviata. Chi cerca lavoro in questo campo, può provare a rivolgersi direttamente a qualcuno che ha un’attività già avviata proponendosi come collaboratore (sul portale Nozze-Matrimonio potete trovare un’ampia selezione di wedding planners). Chi decide di avviare un’attività in proprio, dovrà fare i conti con la concorrenza e quindi farsi pubblicità e rendersi il più possibile visibile. Innanzitutto creando un sito web per la propria attività e poi recandosi alle fiere del settore  (come ad esempio Roma Sposa o Milano Sposi) dove poter incontrare potenziali clienti e confrontarsi con colleghi.

Annunci

Autore: Trutzy

Insegnante e blogger

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...