OSPITARE LE AMICHE PADOVANE PER MOSTRARE LORO L’ALTA TUSCIA MI RENDE FELICE!

Ieri sono partite per Padova le amiche che ho ospitato per qualche giorno nei luoghi dove sono cresciuta, presto le raggiungerò ma mi voglio godere ancora un po’ questi posti.

Le “Padovane”, così le ho presentate a tutte le persone che ho incontrato, sono arrivate il 17 Agosto all’ora di pranzo, giusto il tempo di mangiare un piatto di pasta e siamo andate a fare un tuffo al lago di Bolsena sulla spiaggia di Grotte di Castro. A cena le ho portate alla sagra degli gnocchi a San Lorenzo Nuovo e poi all’ultima serata del Rock & Birra ad Acquapendente. Il 18 Mattina siamo andate a vedere il bellissimo parco archeologico di Vulci.

20140818_102719

20140818_113613
20140818_115509Abbiamo scoperto che in mezzo al parco si trova il laghetto del Pellicone dove sono state girate le memorabili scene dei film “Non ci resta che piangere”  e “Tre uomini ed una gamba”.

20140818_123540

20140818_124239
Dopo una cena a base di pesce in un agriturismi di Acquapendente
20140816_212518
le ho portate a visitare Torre Alfina e a passeggiare sotto le mura del magnifico castello che sovrasta la zona.

Il 19 mattina siamo andate al lago di Bolsena sulla spiaggia di Bisenzio, abbiamo pranzato a Gradoli e siamo andate a visitare Bolsena.
20140819_152333

Dopo un giro sul lungolago  ho accompagnate le mie amiche a visitare la chiesa di Santa Cristina dove è avvenuto il miracolo del Corpus Domini, lì abbiamo ammirato le pietre sporche del famoso sangue e le catacombe in cui è sepolta la Santa.

Siamo tornate a casa per cena, dopo mangiato io sono andata a riposarmi mentre le “Padovane” sono uscite a visitare Castel Giorgio il paese di origine delle Rohrwacher.

Nella mattinata del 20 agosto abbiamo preso un vaporetto da Bolsena e siamo andate a visitare l’isola Bisentina e ci siamo trovate davanti a dei paesaggi fantastici.

20140820_112905
20140820_113450

20140820_120034

20140820_122736
Nel pomeriggio siamo andate a fare il bagno sulla spiaggia di Gradoli detta Cetosa.

20140820_190538

20140820_190806
Il 21 lo abbiamo dedicato interamente ad Acquapendente. Le ho accompagnate a visitare la Basilica del Santo Sepolcro contenente, nell’antichissima cripta, la riproduzione in scala del tempio di Gerusalemme fatta dai primi crociati di ritorno dalla terra santa, in cui sono conservate delle pietre macchiate con il sangue di Cristo durante la via crucis. Ho fatto visitare loro il teatro Boni e tutto il centro storico del paese. Nel pomeriggio siamo andate al museo civico della città a vedere la personale di Michele Panfoli un artista contemporaneo molto apprezzato. Dopo aver mangiato i piatti tipici contadini alla Festa contadina, sempre ad Acquapendente, abbiamo partecipato alla retrospettiva di Giulio Bartolomeni, apprezzato pittore e disegnatore di manifesti del cinema.
La Tuscia ha dei veri tesori dal punto di vista storico e naturalistico ma non vengono abbastanza valorizzati, purtroppo è stata abolita la Soprintendenza dei beni archeologici dell’Etruria Meridionale e il territorio degli etruschi rischia di essere lasciato in secondo piano.
Le Padovane sono tornate in Veneto con gli occhi pieni di bellezza e con la tristezza per la poca valorizzazione di questi luoghi.

Annunci

Autore: Trutzy

Insegnante e blogger

4 thoughts on “OSPITARE LE AMICHE PADOVANE PER MOSTRARE LORO L’ALTA TUSCIA MI RENDE FELICE!”

    1. E’ particolare, è zona etrusca, gli etruschi sono misteriosi, non sono popoli iondoeuropei, ancora non si conosce bene la loro origine. Poi è stata contesa tra il papato ed il Gran Ducato di Toscana …. c’è la via Francigena … è un luogo ricco di storia.

      Mi piace

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...