VISITARE ASOLO SOTTO NATALE MI RENDE FELICE!

Passeggiata domenicale ad Asolo

Annunci

ANDARE AL CONCERTO DI MANNARINO MI RENDE FELICE!

Ieri sera sono andata a vedere il concerto di Mannarino nel parco archeologico di Vulci. Prima dello spettacolo, durante l’attesa per l’apertura del passaggio per giungere al palco (se fosse stato uno stadio avrei potuto scrivere “prima dell’apertura dei cancelli” per intenderci) con aria da persona matura  ho detto ad una mia amica: “Guarda quelli si accalcano perché vogliono arrivare per primi e giungere sotto il palco, anche io da adolescente lo facevo!”. Appena finito di pronunciare queste parole hanno aperto il passaggio e, come posseduta dall’atmosfera del concerto, ho detto alle mie amiche “forza veloci andiamo!” e siamo finite sotto il palco con gli scatenati.

E’ il caso di dire “le ultime parole famose!”.

CONCERTO MANNARINO
palco prima del concerto

La postazione scelta ha avuto i suoi pro ed i suoi contro: il lato positivo è stata la vicinanza al palco ed una buona visione del concerto, tra i lati negativi posso annoverare un ragazzo sudatissimo alle mie spalle con la maglietta trasformata in un coprispalla  che ballava muovendo il bacino, cosa che mi ha fatto decidere di spostarmi di lato al suo fianco e  avvertire mia sorella che mi stava davanti dicendole: “attenta alle spalle!”.

CONCERTO MANNARINO

CONCERTO MANNARINO

Il concerto è stato molto bello ed è stata acclamata la corista Simona perché pare essere di Orvieto, cioè delle nostre zone (il mio paese di origine è in provincia di Viterbo ma è vicinissimo ad Orvieto).

Vedere il concerto di Mannarino mi rende felice!

VEDERE IL CONCERTO DI MARTA SUI TUBI MI RENDE FELICE! MI STO SPECIALIZZANDO SULLA MUSICA DI NICCHIA!

Ieri sera sempre ad Allerona, alla festa di Allegrona, ho assistito al concerto di “Marta sui tubi”, una band che non conoscevo molto ma che ho apprezzato subito. Di questo gruppo avevo ascoltato solamente la canzone che un po’ di tempo fa ha suonato  a San Remo. 20140706_231351Mi ha incuriosito il nome della band ed ho chiesto informazioni a riguardo alle mie amiche espertissime di musica di nicchia. Ci sono 2 versioni a riguardo: 1) questa Marta è una ragazza che si è fidanzata con tutti i componenti del gruppo (bella vendetta svergognarla per sempre chiamando così il gruppo, mai fare arrabbiare questi musicisti!) 2) questo nome è un anagramma o un acronimo di una parola trasgressiva.

 

VEDERE IL CONCERTO DEI 99POSSE ALLO SHERWOOD DI PADOVA MI RENDE FELICE!

Quando facevo il liceo uno dei gruppi musicali più ascoltati dagli adolescenti alternativi erano i 99POSSE. Io sono stata una di questi adolescenti, ero molto ingenua e molto ribelle, credevo veramente in alcuni leader del momento che professavano di voler cambiare il mondo, che poi mi hanno molto delusa. Frequentavo ambienti alternativi, manifestazioni e feste con una determinata impostazione ed uno dei gruppi sulle cui note mi capitava di scatenarmi erano i 99POSSE. A distanza di molti anni sono andata al loro concerto allo Sherwood di Padova e mi sono nuovamente divertita moltissimo, ho persino “pogato”, non credevo che si usasse ancora!

Questa volta, libera dall’ideologia, ho potuto apprezzare questo gruppo per la loro bravura più che per il loro impegno politico, cosa che da adolescente indottrinata non riuscivo a fare. Mi sono davvero divertita!

VEDERE IL CONCERTO DEI 99POSSE ALLO SHERWOOD DI PADOVA LIBERA DALL’INDOTTRINAMENTO POLITICO MI RENDE FELICE!

20140618_220410

20140618_212638

SHERWOOD

PASSARE LE VACANZE DI PASQUA CON LA MIA FAMIGLIA ED I MIEI AMICI MI RENDE FELICE!

Quando ritorno a casa, nel mio paese di origine, mi rendo conto di quanto le esperienze da emigrante in nord Italia mi abbiano cambiato ma anche di quanto una parte di me rimanga sempre la stessa. Dopo 5 minuti in terra natia ricomincio a parlare in dialetto, mi sembra tutto familiare anche se guardo le cose da una prospettiva diversa, non più dall’interno ma dall’esterno …. sento tutto contemporaneamente vicino e lontano … è una strana sensazione. Ai rientri a casa ci sono abituata: ho vissuto 7 anni a Perugia, 2 anni a Firenze ed ora sono 2 anni che vivo in Veneto … ma il rientro mi provoca sempre un impatto forte. Dopo le vacanze torno al mio lavoro più carica, più consapevole, più matura. E’ strano ma mi accorgo di essere cresciuta solo quando ritorno nel Lazio, prima non me ne rendo conto. Comunque ho passato delle belle vacanza di Pasqua e sono felice!

LINK CON IL VIDEO DELLE VACANZE DI PASQUA