PUBBLICARE UN MANUALE DI SOSTEGNO IN FORMATO EBOOK MI RENDE FELICE!

Ho notato che ci sono molti testi di sostegno per le materie che si insegnano alla scuola primaria e alle scuole medie inferiori, mentre ce ne sono pochi con le discipline delle scuole secondarie superiori. Inoltre i manuali di sostegno delle superiori sono  divisi per materie ed i poveri insegnanti di sostegno, che affiancano gli studenti in tante discipline diverse,  al cambio dell’ora devono uscire dalla classe per andare a prendere il materiale in aula di sostengo. Scrivendo un blog per docenti di sostegno da molti anni Trutzy.org (dove ho pubblicato verifiche, test, mappe concettuali … che ho prodotto durante nella mia attività di insegnante) e avendo salvato molto materiale inedito, ho pensato di pubblicare un ebook per insegnanti di sostegno ed alunni delle superiori. Ho scelto alcuni argomenti, che ritengo importanti, di gran parte delle discipline che vengono insegnate in Istituti di vari indirizzi, ovviamente ho dovuto fare una selezione altrimenti il manuale sarebbe diventato un’enciclopedia.

Questo è un esperimento che finora ha dato qualche frutto: infatti ho venduto alcune copie. Considerando che in molti ancora preferiscono i libri cartacei e che comunque questo ebook riguarda un settore molto specifico, mi posso già ritenere soddisfatta.

Questo è il manuale:

LINK AMAZON

LINK GIUNTIkindle

Annunci

Seguire lezioni di danza contemporanea mi rende felice!

Scarpette

Anche questo anno mi sono iscritta ad un corso di danza contemporanea per adulti e sono molto felice!

Ho studiato danza classica, moderna e contemporanea per molti anni, ho smesso per circa 7/8 anni, non ricordo di preciso, e da 5, con la maturità, ho ricominciato. Sono stata fortunata a trovare delle insegnanti che ritengono che la danza debba essere accessibile a tutti, anche agli adulti non professionisti, perché è ingiusto privare le persone di un piacere così grande.

A tal proposito l’anno scorso ho seguito un corso on line di 30 ore di danzamovimentoterapia certificato da un ente convenzionato con il MIUR ed ho appreso che da molti anni la danza viene utilizzata per aiutare chi ha subito traumi, operazioni, persone con handicap fisici e psichici, ragazze anoressiche …

La danzamovimentoterapia può essere impiegata in vari settori, addirittura per migliorare il clima all’interno di un ambiente di lavoro.

Dato i benefici che la pratica della danza comporta, il blog della felicità non poteva non parlarne.

Seguire un corso di danza mi rende felice!

7 anni alla ricerca della felicità

Questa mattina mi sono svegliata con un messaggio da parte di WordPress che mi ha ricordato che sono 7 anni che scrivo su Il blog della felicità.

Non è il mio blog più longevo ma è certamente quello più autobiografico, con cui ho cercato di proporre una guida, sperimentandola personalmente, per non impazzire in tempo di crisi. Non so se i miei post siano serviti  ai  lettori ma certamente sono seviti a me: quando ho iniziato a scriverli ero disoccupata, ero tornata a vivere dai miei genitori ed ero single, mentre oggi faccio il lavoro che ho sempre desiderato e vivo con mio marito.

Cosa mi ha insegnato questa esperienza? Che per superare i momenti difficili dobbiamo focalizzare la nostra attenzione su ciò che ci piace fare, vedere, mangiare… in base alle nostre disponibilità. Per esempio quando ero un’insegnante precaria (sono di ruolo da poco tempo) per rendere meno difficile il frequente trasloco, dovuto al cambio annuale di scuola, mi piaceva comprare una tazza nuova, carina per la nuova residenza.

Scrivere su Il blog della felicità mi rende felice!

7 ANNI

TRASCORRERE UN FINE SETTIMANA A SALSOMAGGIORE TERME MI RENDE FELICE !

Mio marito mi racconta spesso di quando da bambino andava a Salsomaggiore con sua madre, di quanto gli piacesse l’architettura dei palazzi in stile liberty e l’atmosfera retró della zona.

Così abbiamo deciso di passarci un paio di giorni.

Andare a Salsomaggiore mi rende felice!

FARE UN BAGNO NEL LAGO DI LEVICO MI RENDE FELICE!

Visitare il Tentino mi rende felice!

Sono riuscita finalmente a visitare una piccola parte del Trentino Alto Adige, una regione piena di verde e di bellezze naturali.
Insieme a mio marito siamo andati a tuffarci nel lago di Levico e ci siamo goduti una giornata di relax lontani dal caldo e dallo smog della città.
Tuffarmi nel lago di Levico mi rende felice!
Lago di Levico

LE 10 CARATTERISTICHE CHE DEVE AVERE UN UOMO PER RENDERMI FELICE

Le qualità che apprezzo in un uomo

Dato che in questo blog condivido tutto ciò che mi rende felice ho pensato di scrivere una lista delle  caratteristiche che apprezzo in un uomo:

  1. Abilità nella preparazione di piatti salutari;
  2. Attitudini artistiche;
  3. Capacità di dare più importanza alle persone che alle cose;
  4. Capacità di manifestare i propri sentimenti;
  5. Il totale disinteresse per il calcio;
  6. Interesse per i blog e, più in generale, per la scrittura e la grafica;
  7. Volontà di esprimere sempre la propria opinione anche se impopolare;
  8. Disponibilità verso il prossimo;
  9. Attaccamento alla famiglia;
  10. Abilità nell’intrattenere conversazioni originali.

piatto vegetariano

P.S. questo post descrive le qualità di mio marito.

TRASCORRERE UNA GIORNATA DI SOLE A GRADO MI RENDE FELICE!

Riassunto di una giornata passata a Grado

Approfittando di una tregua del maltempo con mio marito siamo andati a Grado, cittadina in provincia di Gorizia famosa per le terme e per il mare.

Appena arrivati abbiamo esplorato la zona visitando il centro, dove sono ormeggiate molte imbarcazioni.
#grado

Successivamente abbiamo passeggiato lungo la spiaggia ma, non essendo ancora abbastanza caldo per tuffarsi in mare, abbiamo ripiegato sulle terme.

upload
Così ci siamo tuffati nelle piscine termali coperte, dove è possibile nuotare e fare l’idromassaggio con acqua termale salata.

Usciti dallo stabilimento ci siamo riproposti di pranzare con un’insalata, per trascorrere una giornata all’insegna del benessere, ma ci siamo imbattuti in un piatto di cozze stupendo e … è andata così!!!

upload

Trascorrere una giornata a Grado mi rende felice!