AIUTARE LE PERSONE CHE NON HANNO CONFIDENZA CON LE NUOVE TECNOLOGIE MI RENDE FELICE!

Ho pensato che magari alcuni lettori possono avere degli strumenti di lettura degli ebook datati ed ho aggiunto un ulteriore indice, con i vecchi metodi, non collegato in maniera multimediale, perché il cliente ha sempre ragione.

ACCOMPAGNARE GLI STUDENTI IN GITA A TORINO MI RENDE FELICE!

Finalmente ho visitato la meravigliosa città di Torino insieme ai miei studenti. Per ricordo ho creato un video con le foto dei tesori artistici che abbiamo ammirato.

PUBBLICARE UN MANUALE DI SOSTEGNO IN FORMATO EBOOK MI RENDE FELICE!

Ho notato che ci sono molti testi di sostegno per le materie che si insegnano alla scuola primaria e alle scuole medie inferiori, mentre ce ne sono pochi con le discipline delle scuole secondarie superiori. Inoltre i manuali di sostegno delle superiori sono  divisi per materie ed i poveri insegnanti di sostegno, che affiancano gli studenti in tante discipline diverse,  al cambio dell’ora devono uscire dalla classe per andare a prendere il materiale in aula di sostengo. Scrivendo un blog per docenti di sostegno da molti anni Trutzy.org (dove ho pubblicato verifiche, test, mappe concettuali … che ho prodotto durante nella mia attività di insegnante) e avendo salvato molto materiale inedito, ho pensato di pubblicare un ebook per insegnanti di sostegno ed alunni delle superiori. Ho scelto alcuni argomenti, che ritengo importanti, di gran parte delle discipline che vengono insegnate in Istituti di vari indirizzi, ovviamente ho dovuto fare una selezione altrimenti il manuale sarebbe diventato un’enciclopedia.

Questo è un esperimento che finora ha dato qualche frutto: infatti ho venduto alcune copie. Considerando che in molti ancora preferiscono i libri cartacei e che comunque questo ebook riguarda un settore molto specifico, mi posso già ritenere soddisfatta.

Questo è il manuale:

LINK AMAZON

LINK GIUNTIkindle

E’ il momento di difendere la scuola per la felicità degli studenti, degli insegnanti e dei genitori.

La riforma della scuola che  sta per cadere sulla testa degli insegnanti e degli studenti italiani mina la libertà di insegnamento perché trasforma i Presidi in Padroni ed i docenti in pecore che devono abbassare la testa. Inoltre essendo i Dirigenti a scegliere i precari non in base al punteggio ma a criteri ancora sconosciuti c’è il rischio che nella scuola entri il nepotismo ed il clientelismo. Io credo che gli insegnanti costituiscano gran parte della base elettorale del PD che inspiegabilmente ha deciso di punire, di certo se passerà questa riforma io il PD non lo voterò più.