FARE UN TOUR NELLA PADOVA DELL’800′ MI RENDE FELICE!

Ieri sera ho partecipato, insieme a Filippo, ad un evento insolito, in cui si sono fuse insieme arte, letteratura, storia, mistero e convivialità. Partendo da un libro di Strukul, ambientato nella Padova del 1800, ci hanno fatto ripercorrere la storia della città di quel periodo, attraverso una mostra fotografica ed una visita guidata in città. Lungo il percorso ho scattato delle fotografie ai luoghi indicati dalla guida ed anche a Strukul (che sono uscite tutte nere, forse è un vampiro) ed ho scoperto che Padova nel 1800 era piena di teatri. Al centro della città, dove oggi si trova il supermercato Pam, sorgeva il teatro fondato dal nonno di Eleonora Duse, un teatro popolare in cui si  accettavano in pagamento anche generi alimentari.

Un altro teatro si trovava in via S. Lucia, di cui oggi rimangono solo le finestre. 12309871_10208134661794943_1652185109138797421_o

La locandina dell’evento è la seguente

12314329_10154476768454947_4770689152986541077_o.jpg

A cena ci siamo seduti in un tavolo con un accompagnatore, che lavora soprattutto nel Nord Europa, e con la moglie che lavora in Italia, persone squisite con cui abbiamo fatto subito amicizia.

Scoprire la Padova dell’800′ mi rende felice!

ANDARE ALLA FIERA DI PADOVA AD ASCOLTARE LA MUSICA DEL MIO AMORE CHE COLLABORA CON IL TEATRORTEAT MI RENDE FELICE!

Il 31 ottobre ed il 1 novembre presso la fiera di Padova si svolge l’evento “Tuttinfiera. La fiera delle passioni”. Ogni padiglione è dedicato ad una tematica diversa, io sono andata, ed andrò anche oggi, nel padiglione n. 8 dedicato alla “Festa del gusto” perché qui vengono rappresentati 5 spettacoli teatrali (diversi)  al giorno spalmati su tutto l’arco della giornata. A proporre queste rappresentazioni è il TeatrOrteat che si avvale delle musiche e della collaborazione del mio fidanzato Filippo.

Ieri ho visitato la fiera con una mia amica con cui ho assaggiato un gustoso cannolo siciliano, un gelato biologico toscano (gusti: goji, canapa e cannella), una pizza marinara napoletana e vini locali. Essendo arrivata al padiglione verso le 17 ho fatto in tempo a vedere solamente 2 spettacoli su 5, spero che oggi riuscirò a vedere anche qualcuno di quelli precedenti.

View this post on Instagram

#Padova #tuttinfiera #padovafiere #teatrorteat

A post shared by Trutzy (@trutzy) on

View this post on Instagram

#padova #tuttinfiera #padovafiere #teatrorteat

A post shared by Trutzy (@trutzy) on

Andare alla fiera di Padova dal mio amore mi rende felice!

FINE SETTIMANA DEDICATO ALL’AMICIZIA: PARTE CULTURALE E PARTE MANGERECCIA.

Ieri sera con delle amiche siamo andate a vedere la presentazione del libro di Michele Serra a Padova nel Palazzo della Ragione. Dopo una lunga fila siamo riuscite ad entrare nell’edificio e ad ascoltare la lettura di alcune pagine del nuovo libro del giornalista inframezzate da un duo musicale. Ho tentato di fotografarlo ma il risultato è stato questo …

View this post on Instagram

#micheleserra

A post shared by Trutzy (@trutzy) on

Successivamente siamo andate a mangiare in un locale dove servono a scelta cibi a km 0, vegetariani, vegani accompagnati da un buon vino. Ovviamente ci siamo fatte onore …

View this post on Instagram

#strudelesorbetto #sorbetto #strudel

A post shared by Trutzy (@trutzy) on

.
La serata è stata deliziosa, ci siamo divertite moltissimo!

Passare il fine settimana con le mie amiche mi rende felice!

ANDARE A VEDERE IL CONCERTO DI MANNARINO A VULCI PER IL SECONDO ANNO CONSECUTIVO MI RENDE FELICE!

IMG_20150808_074033
parco archeologico di Vulci
IMG_20150808_005313
foto di Mannarino con pettorali in vista

Il 7 agosto siamo andate a vedere il concerto di Mannarino nel parco archeologico di Vulci per il secondo anno consecutivo. L’anno scorso siamo rimaste così soddisfatte del concerto che abbiamo deciso di ripetere l’esperienza. (link del post dell’anno scorso: CONCERTO DI MANNARINO VULCI 2014). Rispetto all’anno passato ci sono state delle novità: 1) la perfetta forma fisica di Mannarino, evidentemente durante l’inverno gli hanno fatto fare palestra;

2) tra i musicisti che lo hanno accompagnato c’era una bravissima artista che ha suonato il violino, la chitarra, il tamburo, ha fatto la corista ed ha ballato la danza del ventre ( è pure bella la odio!);

3) ha aperto il concerto Andrea Rivera che ha proposto un repertorio molto divertente suggerendo secondo me delle soluzioni un po’ troppo estreme, molto bravo ma non va seguito alla lettera! 😀

View this post on Instagram

#andrearivera #vulci #2015

A post shared by Trutzy (@trutzy) on

(Pubblico una piccola parte del concerto di Mannarino Vulci che ho ripreso con il cellulare).
Ovviamente eravamo in una delle prime file sotto al palco, dove abbiamo incontrato la stessa coppia con cui abbiamo fatto amicizia al concerto dell’anno scorso e con cui ci siamo date appuntamento per il prossimo anno, ormai Mannarino deve fare il concerto a Vulci tutte le estati altrimenti ci rovina il rito!

foto scattata da sconosciuto con macchina fotografica di Luisa
foto scattata da sconosciuto con macchina fotografica di Luisa

Andare al concerto di Mannarino per la seconda volta mi rende felice!

LE MIE FERIE: IN COMPAGNIA DELLE MIE AMICHE CERCO DI ESSERE FELICE ANCHE SE SONO LONTANA DAL MIO AMORE

Siccome il mio fidanzato è un musicista-compositore-attore-formatore-poeta-regista, oltre che blogger, d’estate lavora per mettere in scena degli spettacoli e non può seguirmi in vacanza. Per cui per riuscire ad essere felice e non sentire troppo la sua nostalgia confido nell’amicizia sia umana che felina.image image image Questa estate la dedico alle amiche dell’univeristà sparse per l’Italia che ritrovo nei miei luoghi d’origine, alle amiche venete che mi vengono a trovare e alle mie micine.

Frequentare le mie amiche mentre aspetto di riabbracciare Filippo mi rende felice! image Scritto con WordPress per Android

ANDARE A VEDERE IL CONCERTO DEI SUBSONICA AD UMBRIA JAZZ MI RENDE FELICE!

20150711_200124
STADIO SANTA GIULIANA DI PERUGIA

L’11 luglio siamo andate a vedere i Subsonica ad Umbria Jazz scatenandoci come adolescenti sotto il palco, cercando però di evitare i colpi di individui giganti che pogavano incuranti della loro mole.
Abbiamo fatto amicizia con una coppia di toscanacci DOC che ci ha fatto morire dalle risate prima e durante il concerto.

Andare al concerto dei Subsonica mi rende felice!

20150711_200513
ATTESA PRIMA DEL CONCERTO
20150711_211220
selfie con gli amici toscani

ANDARE ALLA PRESENTAZIONE DEL LIBRO DELL’AMICA SOFIA TISATO MI RENDE FELICE!

20150515_205447[1] Ieri sera ho partecipato alla presentazione del libro della mia amica Sofia Tisato su Orlando Tisato un artista geniale ed originale la cui vita è stata ricca di aneddoti ed esperienze vissute in 3 continenti.
20150515_203017[1]
La presentazione è avvenuta nella bellissima Villa Valmarana Grimani a Noventa Padovana in una sala piena di affreschi affollatissima. Il libro è stato accolto con molto calore perché Orlano Tisato era un personaggio molto conosciuto e molto amato.
20150515_221024[2] Sofia ha impiegato 3 anni per scrivere questo libro, viaggiando molto per raggiungere quei luoghi dove lo zio è vissuto e raccogliere le testimonianze del suo passaggio.
Durante la presentazione sono state esposte alcune delle sue opere, molte delle quali sono in giro per il mondo, ed è stato mostrato un filmato in cui l’artista parlava e cantava sulle rive dei fiumi dove ha 20150515_203257[2]trascorso la sua infanzia.

Orlando Tisato ha creato quadri  polimaterici, ma anche affreschi, dipinti, sculture, oggetti vari, era un uomo molto eclettico.

Sofia Tisato ha raccontato alla platea i suoi ricordi di bambina che non vedeva l’ora di trascorrere del tempo con questo zio particolare che per lei ha sempre rappresentato la libertà.

Finita la presentazione ho atteso davanti ad un rinfresco, da me molto gradito, che la scrittrice si liberasse dagli avventori che 20150516_081121[1]volevano congratularsi con lei per chiederle l’autografo. Quando si è liberata mi ha fatto una dedica molto pertinente! 😀20150516_081112[1]

Andare alla presentazione del libro dell’amica Sofia Tisato mi rende felice!

VISITARE VILLA CORDELLINA LOMBARDI MI RENDE FELICE!

Prima di venire a vivere in Veneto conoscevo l’esistenza delle ville venete ma ne ignoravo la quantità, pensavo che fossero qualche decina ed invece …. sono tantissime!

Con una mia amica siamo andate a visitare Villa Cordellina Lombardi che ci è stata illustrata da una guida. Adesso l’edificio appartiene alla provincia di Vicenza che l’ha ristrutturata.

20150419_151908[2]
entrata principale
20150419_150144[1]
entrata secondaria
Lo stemma della famiglia che ha l’ha fatta costruire è costituito da un cuore e tre piantine di lino.

20150419_153552[1]

La villa contiene degli affreschi del Tiepolo che non possono essere fotografati.

20150419_151449[1]
Questo è ciò che si vede da sotto il portico della villa

20150419_160314[1]
20150419_153602[1]

20150419_153054[1]
20150419_164948[1]

Il clima è stato bellissimo, con quel sole avrei voluto sdraiarmi sul prato.

Io e Sofia abbiamo visitato il giardino alla francese in ogni suo angolo divertendoci a cercare dei particolari.

20150419_165953[1]

20150419_161520[1]

Volevo fare la fotografia con la mano dentro la bocca del leone ma per pochi centimetri non ci sono arrivata!

Visitare Villa Cordellina Lombardi mi rende felice!

P.S. Come sono fisionomista, mi metto paura da sola!

PASSEGGIARE NEL PARCO IN UNA DOMENICA DI PRIMAVERA MI RENDE FELICE!

Per fortuna anche in città è possibile godere della primavera grazie ai parchi ed agli spazi verdi che permettono un contatto con la natura. Avendo questa opportunità ho chiamato la mia amica Rita  e ci siamo ritrovate davanti il cancello del Parco Iris. Ad animare questa passeggiata domenicale ci ha pensato Pippo, il padrone di Rita, che ha socializzato con tutti i cani che ha incontrato lungo il tragitto.

Passeggiare nel parco in una domenica di primavera mi rende felice!

P.S. Visto che non penso solo a mangiare?

#primaveta

upload

#primavera

#primavera

upload

upload
#primavera

ANDARE ALLA FESTA IRLANDESE CON I MIEI AMICI RENDE FELICE!

Finalmente ieri sera sono riuscita a partecipare alla festa irlandese che è stata  organizzata a Padova al Geox. Ci sarei dovuta andare il sabato precedente ma l’influenza  mi ha costretta a letto e così ho dovuto rimandare la serata. Gli addobbi, i cappelli verdi ed il cibo tipico hanno ricreato  l’atmosfera irlandese rendendo la festa particolare. Ho mangiato il tipico fish & chips ed un dolce di cui ignoro il nome. Purtroppo non mi piace la birra per cui ho bevuto acqua (preferisco il vino).

Andare alla festa irlandese mi rende felice!

#festairlandese
FESTA IRLANDESE
#torta #festairlandese
TORTA DI CUI IGNORO IL NOME
#fishechip #festairlandese
FISH & CHIPS
#festairlandese #addobbi
ADDOBBI FESTA IRLANDESE