FARE UN TOUR NELLA PADOVA DELL’800′ MI RENDE FELICE!

Ieri sera ho partecipato, insieme a Filippo, ad un evento insolito, in cui si sono fuse insieme arte, letteratura, storia, mistero e convivialità. Partendo da un libro di Strukul, ambientato nella Padova del 1800, ci hanno fatto ripercorrere la storia della città di quel periodo, attraverso una mostra fotografica ed una visita guidata in città. Lungo il percorso ho scattato delle fotografie ai luoghi indicati dalla guida ed anche a Strukul (che sono uscite tutte nere, forse è un vampiro) ed ho scoperto che Padova nel 1800 era piena di teatri. Al centro della città, dove oggi si trova il supermercato Pam, sorgeva il teatro fondato dal nonno di Eleonora Duse, un teatro popolare in cui si  accettavano in pagamento anche generi alimentari.

Un altro teatro si trovava in via S. Lucia, di cui oggi rimangono solo le finestre. 12309871_10208134661794943_1652185109138797421_o

La locandina dell’evento è la seguente

12314329_10154476768454947_4770689152986541077_o.jpg

A cena ci siamo seduti in un tavolo con un accompagnatore, che lavora soprattutto nel Nord Europa, e con la moglie che lavora in Italia, persone squisite con cui abbiamo fatto subito amicizia.

Scoprire la Padova dell’800′ mi rende felice!

FARE UNA VISITA A BOLOGNA MI RENDE FELICE!

Ess20150630_161550endo passati molti anni dalla mia ultima visita a Bologna, di cui recentemente ho frequentato solo la stazione dei treni per dei cambi, sono andata con Filippo a fare una gita nella “Dotta”.

Ci sono molti lavori in corso!
20150630_161535
Sono riuscita ugualmente ad apprezzare la bellezza della città.20150630_161718

Il colore rosso è il marchio distintivo di Bologna, un colore che, avvicinandosi all’arancione,  rimane impresso nei ricordi dei turisti: “rosso Bologna” (Perdonatemi qualche luogo comune non sapevo come introdurre questo post)20150630_161714
20150630_161729
Abbiamo visitato la Basilica di Santo Stefano #Bologna #SantoStefano con relativa edicola del Santo Sepolcro. #Bologna #SantoStefano #SantoSepolcro #Bologna #SantoSepolcro è  più  bello quello di #Acquapendente

Abbiamo visto anche la Basilica del patrono della città San Petronio.
#SanPetronio #Bologna

Ov#Bolognaviamente durante il nostro giro turistico ci siamo ritagliati il tempo per un bacio.

Fare visita a Bologna mi rende felice!

VISITARE VILLA CORDELLINA LOMBARDI MI RENDE FELICE!

Prima di venire a vivere in Veneto conoscevo l’esistenza delle ville venete ma ne ignoravo la quantità, pensavo che fossero qualche decina ed invece …. sono tantissime!

Con una mia amica siamo andate a visitare Villa Cordellina Lombardi che ci è stata illustrata da una guida. Adesso l’edificio appartiene alla provincia di Vicenza che l’ha ristrutturata.

20150419_151908[2]
entrata principale
20150419_150144[1]
entrata secondaria
Lo stemma della famiglia che ha l’ha fatta costruire è costituito da un cuore e tre piantine di lino.

20150419_153552[1]

La villa contiene degli affreschi del Tiepolo che non possono essere fotografati.

20150419_151449[1]
Questo è ciò che si vede da sotto il portico della villa

20150419_160314[1]
20150419_153602[1]

20150419_153054[1]
20150419_164948[1]

Il clima è stato bellissimo, con quel sole avrei voluto sdraiarmi sul prato.

Io e Sofia abbiamo visitato il giardino alla francese in ogni suo angolo divertendoci a cercare dei particolari.

20150419_165953[1]

20150419_161520[1]

Volevo fare la fotografia con la mano dentro la bocca del leone ma per pochi centimetri non ci sono arrivata!

Visitare Villa Cordellina Lombardi mi rende felice!

P.S. Come sono fisionomista, mi metto paura da sola!

VISITARE IL CASTELLO DI TORRE ALFINA MI RENDE FELICE!

Ho sempre avuto il desiderio di visitare il castello di Torre Alfina ma non ne ho mai avuto l’opportunità fino a qualche giorno fa quando se ne è presenta l’occasione che l’ho colto al volo. A Pasquetta con una visita guidata  ho potuto finalmente vedere l’interno di questo bellissimo castello che si trova tra il Lazio, l’Umbria e la Toscana.

Per conoscere la storia del castello in breve clicca qui.

Per vedere il ritratto di Gabriele D’annunzio che si trova nel castello clicca qui.

#castelloditorrealfina
20150406_172451

20150406_172921

20150406_171735

20150406_171104

20150406_171944

#torrealfina

Visitare l’interno del castello di Torre Alfina mi rende felice!

OSPITARE LE AMICHE PADOVANE PER MOSTRARE LORO L’ALTA TUSCIA MI RENDE FELICE!

Ieri sono partite per Padova le amiche che ho ospitato per qualche giorno nei luoghi dove sono cresciuta, presto le raggiungerò ma mi voglio godere ancora un po’ questi posti.

Le “Padovane”, così le ho presentate a tutte le persone che ho incontrato, sono arrivate il 17 Agosto all’ora di pranzo, giusto il tempo di mangiare un piatto di pasta e siamo andate a fare un tuffo al lago di Bolsena sulla spiaggia di Grotte di Castro. A cena le ho portate alla sagra degli gnocchi a San Lorenzo Nuovo e poi all’ultima serata del Rock & Birra ad Acquapendente. Il 18 Mattina siamo andate a vedere il bellissimo parco archeologico di Vulci.

20140818_102719

20140818_113613
20140818_115509Abbiamo scoperto che in mezzo al parco si trova il laghetto del Pellicone dove sono state girate le memorabili scene dei film “Non ci resta che piangere”  e “Tre uomini ed una gamba”.

20140818_123540

20140818_124239
Dopo una cena a base di pesce in un agriturismi di Acquapendente
20140816_212518
le ho portate a visitare Torre Alfina e a passeggiare sotto le mura del magnifico castello che sovrasta la zona.

Il 19 mattina siamo andate al lago di Bolsena sulla spiaggia di Bisenzio, abbiamo pranzato a Gradoli e siamo andate a visitare Bolsena.
20140819_152333

Dopo un giro sul lungolago  ho accompagnate le mie amiche a visitare la chiesa di Santa Cristina dove è avvenuto il miracolo del Corpus Domini, lì abbiamo ammirato le pietre sporche del famoso sangue e le catacombe in cui è sepolta la Santa.

Siamo tornate a casa per cena, dopo mangiato io sono andata a riposarmi mentre le “Padovane” sono uscite a visitare Castel Giorgio il paese di origine delle Rohrwacher.

Nella mattinata del 20 agosto abbiamo preso un vaporetto da Bolsena e siamo andate a visitare l’isola Bisentina e ci siamo trovate davanti a dei paesaggi fantastici.

20140820_112905
20140820_113450

20140820_120034

20140820_122736
Nel pomeriggio siamo andate a fare il bagno sulla spiaggia di Gradoli detta Cetosa.

20140820_190538

20140820_190806
Il 21 lo abbiamo dedicato interamente ad Acquapendente. Le ho accompagnate a visitare la Basilica del Santo Sepolcro contenente, nell’antichissima cripta, la riproduzione in scala del tempio di Gerusalemme fatta dai primi crociati di ritorno dalla terra santa, in cui sono conservate delle pietre macchiate con il sangue di Cristo durante la via crucis. Ho fatto visitare loro il teatro Boni e tutto il centro storico del paese. Nel pomeriggio siamo andate al museo civico della città a vedere la personale di Michele Panfoli un artista contemporaneo molto apprezzato. Dopo aver mangiato i piatti tipici contadini alla Festa contadina, sempre ad Acquapendente, abbiamo partecipato alla retrospettiva di Giulio Bartolomeni, apprezzato pittore e disegnatore di manifesti del cinema.
La Tuscia ha dei veri tesori dal punto di vista storico e naturalistico ma non vengono abbastanza valorizzati, purtroppo è stata abolita la Soprintendenza dei beni archeologici dell’Etruria Meridionale e il territorio degli etruschi rischia di essere lasciato in secondo piano.
Le Padovane sono tornate in Veneto con gli occhi pieni di bellezza e con la tristezza per la poca valorizzazione di questi luoghi.

FINALMENTE HO VISTO TRIESTE E SONO MOLTO FELICE!

Erano anni che desideravo vedere Trieste e finalmente ci sono riuscita! Sono andata a visitarla insieme ai miei amici e l’ho trovata una città stupenda, tanto che ho seriamente preso in considerazione la possibilità di trasferirmi lì per un po’. Il castello di Miramare mi è piaciuto tantissimo, ha una vista stupenda ed inizialmente ho invidiato coloro che hanno avuto la possibilità di viverci,  ma poi sono venuta a conoscenza della loro tragica sorte: i nobili che hanno soggiornato in questa residenza sono tutti morti prematuramente in terra straniera (meglio guardare le bellezze della residenza e scappare senza prolungare troppo la visita! 😀 non sono scaramantica ma nel dubbio ….).

E’ piacevolissimo passeggiare per Trieste, è una città molto suggestiva e non stupisce che abbia ispirato tanti scrittori.

Oggi ho realizzato un desiderio e sono molto felice!

TRIESTE
TRIESTE

TRIESTE

TRIESTE

TRIESTE

TRIESTE

TRIESTE

TRIESTE