Cercare la felicità anche ai tempi del coronavirus attraverso il web

Come la maggioranza degli italiani sto trascorrendo questo sabato casalingo in attesa di tempi migliori e mi ritengo fortunata ad avere l’hobby dei blog. Il web infatti, ormai da molti anni, mi aiuta nei momenti difficili, per esempio questo blog ha come sottotitolo “Guida pratica per non impazzire in tempo di crisi” perché l’ho aperto quando ero disoccupata e non volevo lasciarmi sopraffare dal pessimismo. La mia passione verso la comunicazione digitale mi ha avvantaggiata molto in questo periodo visto che da anni uso piattaforme digitali anche per insegnare e non ho dovuto improvvisare la didattica a distanza per garantire il diritto allo studio ai miei studenti.

Dove cercherò la felicità in questo periodo? Sul web e sui contatti telefonici con le persone a cui voglio bene.

P.S. possiamo rallegrarci anche del fatto che siamo fortunati ad essere italiani e non inglesi e che se ci ammaliamo qualcuno farà de suo meglio per farci guarire.

W la sanità pubblica e w l’Italia.

AVERE DEL TEMPO DA DEDICARE AI MIEI BLOG MI RENDE FELICE!

blog-3428667_640Finalmente sono arrivate le ferie ed ho tempo per aggiornare i miei blog, attività creativa e ricreativa che porto avanti dal 2007/8 circa.

Internet è uno strumento formidabile che però va usato con coscienza perché, avendo la possibilità di raccontare cose meravigliose, sogni, speranze, notizie positive, diffondere idee, creare progetti, conoscere ed unire le persone …, c’è chi lo utilizza per seminare odio, paura, razzismo e quant’altro. Non riesco a capire come sia possibile che esista gente che utilzza gran parte del suo tempo a scrivere cose terribili sul web, quasi sempre contro gli indifesi.

Al di là di giudizi di valore, persone del genere mi fanno veramente tristezza, farebbero meglio a farsi una passeggiata, a guardarsi un film, a leggere un libro, a mangiare un gelato, ad uscire con un fidanzato o una fidanzata …

Per quanto riguarda questo blog continuerò a pubblicare, nel tempo libero e durante le vacanze, post che parlano di felicità.

Avere del tempo da dedicare ai miei blog mi rende felice!

 

 

Trutzy.org, il mio sito dedicato al Sostegno, ha raddoppiato le visite in 7 mesi e sono molto felice!

Oggi, mentre scrivevo un post nel mio blog dedicato al Sostegno Trutzy.org, ho notato che le visite al blog sono raddoppiate in 7 mesi. Il 14 luglio 2014 ho ringraziato i lettori del sito per aver raggiunto le 10000 visite ed oggi mi sono accorta che si stanno avvicinando alle 21000.

Per essere un blog che parla di un argomento molto specifico, settoriale, considerando che non ho mai pagato la pubblicità, il risultato è buono. Evidentemente intercetta un bisogno relativo a questi argomenti.

Sapere che il mio blog sul Sostengo è apprezzato mi rende felice!21000visite

ISCRIVERMI AD UN CORSO ONLINE PER WEB DESIGN SCONTATO AL 95% MI RENDE FELICE!

Sono anni che utilizzo varie tipolowpid-picsart_1416063168725.jpggie di piattaforme per i blog, sono diventata molto abile nel gestire i miei siti web, ma non sono ancora in grado di crearne uno completamente da sola per fare quel salto di qualità per trasformarmi da blogger dilettante ad una smanettona finta-semi-professionale :D, di lavoro faccio la professoressa e questo voglio continuare a fare. Per fare ciò ho acquistato un corso online scontato al 95% e sto muovendo i primi passi per imparare il linguaggio (X)HTML ed i fogli CSS. Ho imparato che per costruire una pagina web si inizia dal linguaggio (X)HTML con il tag di inizio <html> ed il tag di chiusura </html>. successivamente si inserisce l’elemento  con il quale il browser riconosce la pagina all’interno dei tag <head><title>nome pagina</title></head>, poi si apre il tag <body> all’interno del quale si inserisce il titolo che può essere di 6 grandezze differenti in base al numero che si affianca al simbolo h  es. <h1>Titolo della pagina</h1>. Successivamente si inseriscono i paragrafi, che possono essere più di uno, all’interno dei tag <p> e </p>, si chiude il body con il tag </body> e l’intera pagina con </html>.

Ci sono moltissime cose da imparare, ma siccome mi diverte non mi pesa farlo. Ho così tanti hobbies che non mi basta la giornata! Come mai mi piacciono tante cose? Sarà questo che mi porterà la felicità?

Non conosco il futuro ma per il presente fare un corso online per diventare una web design mi rende felice!!!

AVERE DEGLI HOBBY E NON DIVENTARNE SCHIAVA MI RENDE FELICE!

HobbyLe persone che hanno delle passioni, degli interessi e che trovano il tempo per dedicarvisi sono più felici di coloro che hanno rinunciato ad essi.  Effettivamente per alcuni è molto difficile conciliare i propri hobby con i propri doveri, ma rinunciare alle proprie passioni significa rinunciare ad una parte di se stessi. A volte si incontrano persone poco vitali, poco reattive, poco interessate, che accettano la propria routine senza avere una valvola di sfogo, senza poter liberare la propria creatività, senza poter trovare un’attività che li rilassi e li gratifichi.  Come ho raccontato più volte in questo blog  nei periodi in cui sono rimasta disoccupata mi sono rifugiata nei blog, negli sport e nei libri, senza i quali non sarei riuscita a mantenere la lucidità necessaria per continuare a cercare lavoro in un periodo di crisi economica molto difficile.   Adesso che sono un’insegnante precaria continuo a coltivare i miei hobby che rendono piacevole la mia vita e di cui difficilmente riuscirei a fare a meno.

Esiste però anche il pericolo contrario che è quello di annullarsi nelle proprie passioni: ho conosciuto appassionati di sport che rimangono incollati alla TV tutto il pomeriggio per vedere i propri idoli,rinunciando alla propria vita; ho conosciuto malati di tango argentino che vanno a ballare tutte le sere tornando ad orari improponibili nei giorni feriali,  compromettendo la propria capacità lavorativa; ho incontrato appassionati di musica che passano le serate a fare le prove o ad esibirsi nei pub, trascurando tutto il resto ….

La felicità sta dunque nel mezzo come diceva Aristotele?  Essere padroni dei propri hobby e non schiavi di essi?

TROVARE DEL TEMPO PER SCRIVERE SUI MIEI BLOG MI RENDE FELICE!

Oggi finalmente riesco a dedicare un po’ di tempo ai miei amatissimi blog!

Chi non è un blogger non può capire quanto sia soddisfacente, antistress e benefico avere uno spazio per rendere pubblici i propri pensieri, indipendentemente dal fatto che interessino a qualcuno o meno.

Alcuni blogger fingono di essere qualcun’altro, immaginano una vita diversa dalla loro, vogliono uscire dalla routine quotidiana e si presentano come dei personaggi di fantasia, sperando che i visitatori dei propri siti credano alla loro messa in scena. Altri blogger, come me, amano parlare delle proprie esperienze, dei propri sogni, delle proprie passioni, delle proprie strategie per far fronte alle avversità della vita. Io sono un caso limite perché ci metto proprio la faccia nel senso che pubblico delle foto mie, rinuncio ad un po’ di privacy per presentarmi come una persona reale. Mi piacerebbe che coloro che visitano i miei blog avessero la sensazione di conoscermi. Perché? N0n lo so, ma mi renderebbe felice!

Con ciò non voglio sminuire i profili  frutto di fantasia perché presuppongono una grande immaginazione e comunque riescono sempre a trasmettere dei lati della personalità dell’autore.