SEGUIRE UN CORSO DI DANZA CONTEMPORANEA NELLA NUOVA CITTA’ MI RENDE FELICE!

Trovare una scuola di danza con corsi per adulti nella nuova città mi rende felice!

danza
scarpette

Per ragioni lavorative mi sono trasferita in un’altra città  dove, per coltivare l’hobby della danza, ho dovuto cercare una nuova scuola con corsi per adulti. Ne ho trovata una con le caratteristiche che cercavo e così mi sono iscritta ad un corso di danza contemporanea.

Seguire le prime 2 lezioni dopo 3 mesi di pausa è stato faticoso ma bellissimo, ne avevo proprio bisogno!

La danza è un potente antistress perché chi balla è costretto a concentrarsi sui passi,  sulla  coreografia e sulla musica per cui riesce a non pensare al lavoro, alle cose da fare, ai problemi quotidiani … La danza è contemporaneamente sia sport che arte, infatti mette insieme il benessere che viene dall’attività fisica ed il piacere estetico-spirituale che dona l’arte.

Seguire un corso di danza mi rende felice!

ANDARE A CORRERE SUL LAGO DI BOLSENA MI RENDE FELICE!

Correre di prima mattina in mezzo alla natura in questo ambiente meraviglioso mi rende felice! Ho una fortissima sensazione di libertà! Sfogo tutto lo stress accumulato in un anno di lavoro e mi sento come nuova!

Se non è questa la felicità …

20140709_082321

20140709_080344

20140709_080349

AVERE DEGLI HOBBY E NON DIVENTARNE SCHIAVA MI RENDE FELICE!

HobbyLe persone che hanno delle passioni, degli interessi e che trovano il tempo per dedicarvisi sono più felici di coloro che hanno rinunciato ad essi.  Effettivamente per alcuni è molto difficile conciliare i propri hobby con i propri doveri, ma rinunciare alle proprie passioni significa rinunciare ad una parte di se stessi. A volte si incontrano persone poco vitali, poco reattive, poco interessate, che accettano la propria routine senza avere una valvola di sfogo, senza poter liberare la propria creatività, senza poter trovare un’attività che li rilassi e li gratifichi.  Come ho raccontato più volte in questo blog  nei periodi in cui sono rimasta disoccupata mi sono rifugiata nei blog, negli sport e nei libri, senza i quali non sarei riuscita a mantenere la lucidità necessaria per continuare a cercare lavoro in un periodo di crisi economica molto difficile.   Adesso che sono un’insegnante precaria continuo a coltivare i miei hobby che rendono piacevole la mia vita e di cui difficilmente riuscirei a fare a meno.

Esiste però anche il pericolo contrario che è quello di annullarsi nelle proprie passioni: ho conosciuto appassionati di sport che rimangono incollati alla TV tutto il pomeriggio per vedere i propri idoli,rinunciando alla propria vita; ho conosciuto malati di tango argentino che vanno a ballare tutte le sere tornando ad orari improponibili nei giorni feriali,  compromettendo la propria capacità lavorativa; ho incontrato appassionati di musica che passano le serate a fare le prove o ad esibirsi nei pub, trascurando tutto il resto ….

La felicità sta dunque nel mezzo come diceva Aristotele?  Essere padroni dei propri hobby e non schiavi di essi?

RICOMINCIARE A FARE JOGGING MI RENDE FELICE!!!

Stamattina ho ricominciato finalmente a fare jogging, avrei voluto farlo il primo giugno, visto che l’abbonamento alla palestra è terminato il 30 maggio, ma il clima inclemente e gli impegni lavorativi me lo hanno impedito.

Ho sentito subito i benefici di questa corsetta: ho sfogato un po’ di tensione e mi sono compiaciuta del fatto che ho abbastanza fiato, merito dei corsi che ho seguito durante l’anno in palestra. Non ho voluto strafare, è sempre bene ricominciare a fare jogging piano piano per non andare incontro a strappi, dolori muscolari ed altri inconvenienti.

Quando corro la mia autostima aumenta perché capisco che ce la posso fare, che non sono debole, che sono tenace ….. Ma soprattutto una bella corsetta mi aiuta a ragionare più lucidamente, a capire se sto commettendo degli errori, a mettermi in discussione …… forse all’aria aperta e con i polmoni che immagazzinano più aria il cervello lavora meglio. Fare jogging aiuta a rimanere con i piedi per terra, ad essere concreti, forse è merito della fatica  che  permette di vedere le cose in maniera più concreta, che riporta ad una dimensione corporea.

Ricominciare a fare jogging mi rende felice!

 

FARE JOGGING LA MATTINA PRESTO ED INCONTRARE I CIGNI MI RENDE FELICE!

Questa foto l’ho scattata questa mattina con il cellulare mentre facevo jogging……. che meraviglia! Vivere in un paesino ha i suoi pro ed i  suoi contro: il lato positivo di questa soluzione abitativa è che si ha la possibilità di stare a contatto con la natura, quello negativo è che non si ha il diritto alla salute, in quanto gli ospedali dei piccoli centri in Italia vengono chiusi. L’ospedale del paese in cui sono nata è già stato soppresso e, da quello che  ho capito, Monti farà fare questa fine anche ad altri presidi ospedalieri. Ma io voglio guardare solo il lato positivo del fatto di vivere in un piccolo centro, in accordo con lo spirito di questo blog, e mi voglio concentrare sulla natura e sui cigni.

Incontrare i cigni mentre faccio jogging mi rende felice!

FARE JOGGING MI RENDE FELICE!

Con il ritorno delle belle giornate e delle temperature alte ho ricominciato a fare jogging e sono molto felice! Secondo me niente dà la sensazione di benessere come il termine di una bella corsa: i polmoni sono aperti, lo stress lo si è perso per strada insieme ad un po’ di grasso e   si ha la possibilità di stare all’aria aperta che fa sempre bene.

P. S. C’ è anche il beneficio economico: correre è gratis per questo lo fanno ovunque anche in Africa!

Fare jogging mi rende felice e mi mette di buon umore!

FARE LA MIA PRIMA LEZIONE DI JUDO SENZA TRAUMI MI RENDE FELICE!

il mio judogi

La mia ultima stravaganza è stata quella di iscrivermi ad un corso di judo per vedere se riesco a trovare l’ armonia a cui questa arte dovrebbe portare. Non lo so se troverò mai l’armonia ma mi sono fatta grasse risate!!!! Io non sono proprio il tipo che usa le mani per lottare, io ho studiato danza, sono abituata ai Tutù non ai judogi!